DADA, MOLTO PIU’ DI UN RISTORANTE

Nel pieno centro storico milanese, in via Morigi, vicino Cordusio, sorge la Taverna Moriggi, nata nel ‘900 da un porticato all’interno di un palazzo storico. Questo importante edificio per oltre un secolo ha attraversato cambiamenti storici e culturali senza smettere di reinventarsi.

L’ultima trasformazione è avvenuta proprio nel 2021 anno in cui questo luogo, ricco di storia e di fascino, è stato scelto per avviare il progetto di DaDa in Taverna.

Gli spazi sono stati completamente rinnovati grazie alla prestigiosa collaborazione con Castrignano, con l’obiettivo primario di mantenere intatta la sua bellezza originale alleggerendo ed esaltando le sue caratteristiche.

Le pareti blu petrolio e l’applicazione di grafiche dadaiste fanno da cornice a panche in legno foderate e sedute originali e contemporanee. Luci soffuse ed un pianoforte rendono la sala, perfettamente adatta per sorseggiare ottimi cocktail, circondati da un’atmosfera intima elegante ma allo stesso tempo informale.

Superata la sala, si scende nella vera e propria Taverna, il cui ambiente è stato il più possibile lasciato fedele all’originale, arricchito semplicemente dall’installazione di acrilici su tela e fotografie d’autore.

Colpisce indubbiamente il tavolone centrale che domina la sala, la sua imponenza ed il suo senso di convivialità e familiarità.

Concetti che ritroviamo anche nella cucina proposta dallo chef Paolo Anzil, il quale propone una cucina ispirata al passato ma raccontata attraverso un linguaggio nuovo.

Tradizione ed innovazione si fondono perfettamente per dar vita ad un percorso gastronomico il cui obiettivo principale è quello di stupire con la semplicità.

Si parte da un’altissima qualità della materia prima che viene selezionata e rielaborata in maniera mai banale. Quindi la parola d’ordine è osare sì ma sempre nel rispetto della tradizione.

Il percorso di degustazione che ho avuto modo di provare ha avuto inizio con un piatto eccezionale, sicuramente tra i miei preferiti di tutta la serata, chiamato: ‘mi scusi chef le ho rubato il piatto’ : terrina di pomodoro marinato al basilico avvolta da una melanzana in frittura leggera, pesto di basilico fatto in casa, gelatina di pomodoro, un trionfo di leggerezza e freschezza, insomma il modo migliore di iniziare la cena

Il primo piatto richiama invece alla tradizione milanese: ‘Milano anni ‘80’ è un vialone nano mantecato allo Champagne, salsa di zafferano, caviale di zafferano e stimmi marinati al miele.

L’elemento sorpresa fa da padrone in questo piatto che ci viene presentato come un riso bianco sotto il quale si nasconde una profumatissima salsa allo zafferano.

Qui l’acidità dello champagne crea una perfetta sinergia con la dolcezza del parmigiano, altro piatto che letteralmente mi ha conquistata!

Il secondo piatto è stato il ‘Codone (o picana) di manzo con soffice di patata’

Qui viene lasciato spazio soprattutto alla qualità della materia prima come il taglio di carne e la patata, senza alcun tipo di stravolgimento proprio per esaltarne il sapore.

Non poteva mancare il dolce più amato della tradizione a concludere questo percorso gastronomico, ovvero il tiramisù, qui rivisitato in ‘Ancora più su’: alla base una crema molto densa su cui viene posto il savoiardo prodotto in casa che non viene inzuppato nel caffè per mantenere la sua fragranza. Il caffè viene invece inserito sotto forma di gel non zuccherato a contrastare la dolcezza del resto.

L’obiettivo di DaDa in Taverna e del suo menu insomma è quello di suggerire un percorso, l’invito è di abbandonare pregiudizi e falsi miti con la serenità di poter esprimere una libera opinione.

Da Dada, inoltre nel fine settimana è possibile prendere parte al ‘Pranzo della Domenica’ un menu studiato sulla tradizione appunto del classico ‘pranzo in famiglia’

Un’esperienza quella offerta da Dada che non vi lascerà sicuramente indifferenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.