Pepe Mastro Dolciere & Belmond Hotel Caruso: matrimonio d’eccellenze della costiera amalfitana

Un matrimonio di eccellenze della costiera amalfitana: è la definizione che meglio descrive la collaborazione siglata tra Pepe Mastro Dolciere e Belmond Hotel Caruso. Da una parte, il prestigioso albergo affacciato sul mare di Ravello (SA), dall’altra uno dei marchi storici della pasticceria campana. Il progetto, sottoscritto e avviato nell’estate 2020, prevede la fornitura di prodotti di piccola pasticceria creati appositamente per l’accoglienza dei clienti del Belmond Hotel. Alla base c’è la volontà di offrire a chi sceglie di visitare la costiera amalfitana la migliore ospitalità, curando ogni dettaglio per regalare un’esperienza indimenticabile.      

Belmond Hotel Caruso, fiore all’occhiello della costiera amalfitana

I paesaggi mozzafiato segnati dai profili rocciosi a strapiombo su un mare cristallino, il profumo dei limoni, che in stagione crescono rigogliosi e colorano gli scorci collinari, i sapori generosi di una cucina che sa valorizzare le sue risorse: tutti motivi per cui vivere la costiera amalfitana è già un privilegio. Farlo in un luogo come il Belmond Hotel Caruso innalza l’esperienza a qualcosa di unico. Situato all’interno dell’antico Palazzo d’Afflitto (storico edificio risalente al XI secolo) sin dal 1893, è un cinque stelle tra i più rinomati d’Italia. Direttamente affacciato sulla costa, con una lussuosa piscina che regala la suggestione di una dimensione sospesa tra cielo e mare, inserito in un contesto di curatissimi giardini all’italiana disposti su vari terrazzamenti e impreziosito dall’annessa Villa Margherita, il Belmond Hotel punta a offrire ai suoi clienti il meglio. Chi ha la fortuna di alloggiare in una struttura come questa si sente coccolato in ogni istante della sua permanenza. A partire dalle cosiddette “amenities”, ovvero quei prodotti di cortesia a disposizione in ogni stanza. E chi alloggerà al Belmond Hotel troverà, tra questi, piccoli capolavori di pasticceria artigiana firmati Pepe Mastro Dolciere.

Un matrimonio fondato su due valori comuni: sicurezza e qualità

«L’emergenza sanitaria legata al COVID-19 ci ha costretto a rivedere molte delle nostre procedure operative e a ripensare i servizi offerti al cliente prestando ulteriore attenzione alla sicurezza», spiega Domenico Pellegrino, Food & Beverage manager dell’Hotel Caruso. «Proprio a partire da quest’esigenza è nata l’idea di far realizzare dei prodotti confezionati all’origine, che riducessero quindi a zero il rischio di contaminazione». E per farlo la scelta è ricaduta su un’eccellenza della pasticceria locale come la famiglia Pepe. «Mi piace poter dire che nonabbiamo fornitori ma “partner”, che rispecchino e condividano i nostri valori», continua Pellegrino. «Quelli che ci consentono di poter soddisfare qualsiasi esigenza, puntando sempre ad andare oltre le aspettative del nostro ospite tipo. In sinergia con Pepe, abbiamo quindi pensato ad una linea di dolci a base di materie prime d’altissima qualità e tutte provenienti dal territorio, così da celebrare e valorizzare la ricchezza di profumi e sapori tipica dei nostri luoghi». Il frutto della sinergia tra Belmond Hotel Caruso e Pepe Mastro Dolciere si traduce in un omaggio di benvenuto che include il biscotto “Pan del Cilento”, realizzato con pinoli e fichi bianchi del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, e il biscotto “Delizia del mattino”, a base di finissimo cioccolato al latte. A disposizione, nel minibar, si possono trovare invece le cortecce alle mandorle, con cioccolato bianco aromatizzato al limone e all’arancia, e gli originalissimi babà in vaso cottura, al rhum e al limoncello, nel formato da 80 grammi.

Nel nome di Alfonso Pepe, Maestro della pasticceria e dei grandi lievitati

Quando si parla di Pepe, del resto, si fa riferimento a un marchio che da anni rappresenta l’eccellenza della pasticceria campana e non solo. Se i dolci della tradizione partenopea – quali sfogliatelle, babà e torta caprese – qui sono di casa, Pepe Mastro Dolciere è un punto di riferimento anche nel settore dei lievitati: dalle colombe pasquali al pandoro, passando per originali creazioni come la colomba pastiera, che rivisita un classico della tradizione napoletana in versione lievitata. Il prodotto di punta, in questo senso, è però il panettone.

Quello di Pepe è, da oltre un decennio ormai, stabilmente ai primi posti delle classifiche di gradimento delle più autorevoli testate di enogastronomia e ha fatto incetta di premi e riconoscimenti, come la medaglia d’oro Slow Food per il miglior panettone artigianale 2011 e il primo posto alla manifestazione Re Panettone di Napoli (2014). A fare la differenza è la cura maniacale di ogni fase di lavorazione: dalla scelta delle materie prime fino agli impasti, con la ricerca costante delle farine migliori e del rispetto dei tempi di lievitazione. Tutto nasce dalla passione, dall’esperienza e dalla maestria di Alfonso Pepe, il compianto fondatore, scomparso il 5 febbraio 2020. Un vero maestro dell’arte pasticcera, non a caso esponente di punta dell’AMPI (Accademia Maestri Pasticceri d’Italia). Nonostante anni di successi, non smetteva mai di cercare punti di miglioramento, perfezionando le sue ricette, attraverso la sperimentazione di tecniche innovative e prodotti che potessero garantire la massima qualità. E lo faceva provando sempre personalmente tutto quanto usciva dal processo produttivo: «Quello che realizzo deve prima di tutto conquistare me», amava sottolineare il Maestro Alfonso Pepe. «La vera prova è quindi quella dell’assaggio: se il risultato ottenuto non mi piace, riprovo finché non arrivo a qualcosa che trovo davvero appagante. Solo allora decido di proporlo anche ai miei clienti. Voglio che assaporare uno dei miei dolci sia un’esperienza capace di regalare emozioni». Oggi la pasticceria e l’annesso laboratorio storico di Sant’Egidio del Monte Albino (SA), sono gestiti dai fratelli Giuseppe e Prisco e dalla sorella Anna, che già da tempo affiancavano Alfonso e che portano avanti l’attività di famiglia nel segno della continuità.

Quello tra Belmond Hotel Caruso e Pepe Mastro Dolciere è dunque un bell’esempio di joint-venture in cui tutti hanno da guadagnarci. Dal prestigioso albergo che, oltre alla gamma di servizi per i quali è già rinomato, può da oggi distinguersi anche per l’offerta di prodotti di pasticceria artigianale di altissima fattura, alla pasticceria Pepe, che ha un’ulteriore occasione di far conoscere la qualità delle sue creazioni. Ma soprattutto ha da guadagnarci chi, soggiornando al Belmond Hotel Caruso di Ravello, potrà godere di questo matrimonio tra eccellenze di un territorio, la costiera amalfitana, che ha tanto da regalare.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.