Tradizioni e Qualità: le eccellenze dell’Emilia-Romagna a casa tua

Mettere insieme le 44 specialità enogastronomiche DOP e IGP di una regione come l’Emilia-Romagna e permettere a chiunque di acquistarle e riceverle direttamente a casa: questa la missione di “Tradizioni e Qualità”, piccola realtà a conduzione familiare con sede e Medicina (Bologna). Ideatori e titolari di questo progetto sono Umberto e Luca Brini, rispettivamente padre e figlio, accomunati dalla passione per i prodotti agroalimentari di qualità e, in particolare, per quelli che rappresentano al meglio la tradizione della loro terra. Oltre a un negozio fisico, in via Libertà 1/3, a Medicina, l’attività di Tradizioni e Qualità consiste nella partecipazione a fiere ed eventi in giro per l’Italia e soprattutto nel commercio on line. I prodotti a catalogo sono quindi acquistabili in maniera diretta oppure attraverso il sito, con spedizioni in tutta Italia, tramite corriere. Ma andiamo a scoprire meglio come nasce e si sviluppa questo progetto capace di portare le eccellenze dell’Emilia-Romagna direttamente sulle nostre tavole.  

Nel segno della qualità

La storia di Tradizioni e Qualità ha inizio ufficialmente nel 2018, quando Luca e suo padre Umberto avviano l’attività di promozione e vendita di prodotti tipici dell’Emilia-Romagna. Ma si tratta solo della punta d’iceberg di un’idea che nasce e prende forma tempo prima. A partire dall’esperienza di Umberto, laureato in Scienze della Produzione Animale e con anni di esperienza nel settore agro-zootecnico. Il suo lavoro lo porta, infatti, a girare in lungo e in largo l’Emilia-Romagna, conoscendo da vicino le realtà agroalimentari che la animano. In particolare, tutto quel tessuto di piccoli produttori, che portano avanti tradizioni fortemente radicate nella cultura popolare, affermatesi nel tempo come vere eccellenze del territorio. Stiamo parlando, del resto, della regione che può vantare fiori all’occhiello quali il Parmigiano Reggiano e il Culatello di Zibello, il Lambrusco e l’Aceto Balsamico di Modena, e un’intera galassia di prodotti che sono un vanto della cultura italiana legata al cibo.

“Abbiamo pensato di selezionare le numerose DOP e IGP regionali per promuoverne la conoscenza e facilitarne l’incontro con chiunque desideri acquistarle” – racconta Luca, che condivide la passione del padre. “Pur vivendo una fase storica di industrializzazione degli alimenti e standardizzazione di gusti e sapori, crediamo fermamente che valga la pena spendere qualche euro in più per portare in tavola alimenti salubri, provenienti dalla nostra terra e tracciati in tutte le fasi del loro ciclo produttivo, per riscoprire il vero mangiar bene e sano”. A partire da questa filosofia, Luca e Umberto Brini danno dunque vita al loro progetto, che nel giro di due anni ha saputo crescere e affermarsi. Grazie soprattutto a una parola chiave: qualità.

La cura nella scelta dei produttori

Se puntare sulle eccellenze agroalimentari di una regione come l’Emilia-Romagna può sembrare il classico “vincere facile” (con le sue 44 denominazioni d’origine è capofila a livello europeo), dietro c’è in realtà un attento lavoro di selezione. Una volta deciso di puntare sui prodotti DOP e IGP della regione, Luca e Umberto si sono dedicati, infatti, alla scelta dei produttori cui affidarsi. Un aspetto fondamentale, come lo stesso Luca sottolinea: “I prodotti DOP e IGP rappresentano l’eccellenza della produzione agroalimentare europea e sono il frutto di una combinazione unica di fattori umani e ambientali specifici di un determinato territorio. Noi di Tradizioni e Qualità ci siamo impegnati nell’andare personalmente a conoscere i produttori e abbiamo assaggiato e selezionato i cibi che realizzano, con l’intento di offrire al cliente finale certezze in fatto di qualità, di salubrità e di sicurezza alimentare”. Così dietro ogni eccellenza proposta c’è un marchio che è garanzia di un prodotto frutto di tradizione, passione ed esperienza: come, ad esempio, la Società Agricola AcetoModena per l’aceto balsamico, il Caseificio Val d’Apsa per la Casciotta di Urbino DOP e il Formaggio di Fossa di Sogliano DOP, i caseifici Ferrarini e Bonetti e Beato Marco per il Parmigiano Reggiano DOP, l’azienda Pasquinoni per l’Olio Colline di Romagna DOP e l’azienda San Bono per quanto riguarda i salumi piacentini. Nell’assortimento di prodotti di Tradizioni e Qualità non mancano poi la Mortadella di Bologna IGP e altri prodotti meno noti, ma altrettanto degni di nota, quali le Amarene Brusche di Modena IGP e la Salama da Sugo Ferrarese IGP. E per finire in bellezza, la Piadina Romagnola IGP del marchio Piadina del Salinaro, realtà artigianale con sede a Cervia (RA), nata dall’esperienza e la collaborazione di quattro chioschi storici della cittadina romagnola e della sua nota frazione Milano Marittima.

Più forti della pandemia

Tradizioni e qualità è dunque più di un nome. Racchiude in sé le parole-chiave di un successo, che non ha conosciuto battute d’arresto nemmeno durante i mesi di “lockdown”. Nonostante le misure restrittive imposte dal governo per contrastare la diffusione del contagio da nuovo coronavirus, che ha messo in ginocchio tante attività, il sito internet di Tradizioni e Qualità ha visto incrementare le visite, anche dall’estero. La possibilità di acquistare a distanza i prodotti ha così compensato la temporanea chiusura del negozio fisico e l’impossibilità di partecipare a sagre ed eventi. Ancora una volta, la scelta di puntare sulla qualità s’è dimostrata vincente.

Il passaparola come unico strumento di auto-promozione

Da qualche settimana ormai anche il negozio di via Libertà 1/3, a Medicina, ha riaperto i battenti, pur con le precauzioni richieste, come l’obbligo di indossare la mascherina e di rispettare una distanza minima tra le persone. Non ancora un ritorno a pieno regime, mancano gli appuntamenti con gli eventi fieristici in giro per l’Italia, ma Tradizioni e Qualità resta una certezza. Il focus è sempre lo stesso: proporre il meglio di quanto l’Emilia-Romagna, dall’alto della sua grande tradizione enogastronomica, ha da offrire. “Volutamente non abbiamo investito per la nostra attività su pubblicità o promozioni particolari, ma abbiamo puntato sul passaparola della clientela e sulla visibilità dataci dalle nostre pagine social e dal sito” – spiega Luca. “E possiamo dire con soddisfazione che questa scelta ci sta portando ottimi risultati, che puntiamo a confermare e possibilmente migliorare nel tempo”.

Un territorio che è una vera e propria miniera di prodotti di pregio della cultura enogastronomica italiana e tutta la passione nella scelta e nella cura dei rapporti coi fornitori di persone come Umberto e Luca Brini: gli ingredienti perché Tradizioni e Qualità continui ad essere un’attività di successo ci sono tutti. E se anche voi volete portare il meglio dell’Emilia-Romagna sulle vostre tavole, potete contare su di loro!  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.