Ottocentodieci Ristorante (Sannazzaro De’ Burgondi – PV)

“Un contenitore di vitalità, Esperienze che partono dall’elemento culinario per creare atmosfere, suggestioni, spazi emotivi” questa la grande premessa e ambiziosa scommessa del ristorante Ottocentodieci all’interno dell’Hotel Eridano.

L’esperienza vissuta qui è davvero innovativa  ed emozionante, la cucina creativa dello chef Rigels Tepshi (classe ’90 ed esperienza in cucine stellate) si riflette nelle sue creazioni fondendo le sue passioni per i territori Lomellino e Campano.

La sala dell’Ottocentodieci , tenuta e curata in modo egregio dal maitre Benito Langella, presenta, come nello stile dell’hotel, un ambiente moderno e molto molto raffinato. Il servizio è attento, preparato e professionale con quel tocco di cordialità e simpatia che rende il tutto meno “impettito” e più “rilassante” per i commensali.

IMG_3654IMG_3665IMG_3666

Tante belle parole e descrizioni ma… come si mangia???? Veniamo al menù…creativo e ispirato:

IMG_3672

Il benvenuto della cucina è elegante nella sua semplicità minimal e davvero invitante, raviolo fritto di melanzana, baccala mantecato e cime di rapa, un boccone pieno di gusto e sapore, Scampo crudo con tartufo e zafferano, e gambero rosso con prosciutto d’oca e salsa al marsala, qualità delle materie prime altissima, accostamenti interessanti che non stravolgono il gusto dei due protagonisti ma lo innalzano. Le presentazioni sono bellissime, il colore bianco come sfondo alle creazioni rendono ancora più nobili le portate. Un inizio di ottimo livello che fa capire subito lo stile dello chef Rigels Tepshi, moderno, innovativo ed elegante.

IMG_3683IMG_3682IMG_3681

La degustazione vera e propria inizia con lumache, zuppa di cipolle alla parigina, ribes, polvere di cavolo nero e cavolo croccante. Piatto delicato ed equilibrato, sapori e contrasti piacevoli in bocca. Ottima l’acidità donata dal ribes e la croccantezza del cavolo nero, elementi che rendono questo piatto di notevole impatto.

IMG_3692IMG_3689

Capasanta scottata con crema di mais , polvere di thè matcha e rapa, buoni i dosaggi nel piatto, ricette che spinge di più sull’accelleratore grazie al contrasto di tutti i sapori con la polvere di thè matcha, ho particolarmente apprezzato l’accostamento non banale e che regala una sferzata di gusto nuova ad una delle mie materie prime preferite in cucina, la capasanta.

IMG_3701

Veniamo ai primi piatti: Bottoni alla caprese ripieni di caciotta sorrentina con basilico e acqua di pomodoro: piatto simbolo del ristorante Ottocentodieci, realizzazione perfetta, pasta delle spessore giusto e cottura esemplare, ottimo l’equilibrio con l’acidità dell’acqua di pomodoro.

IMG_3706

Ravioli di zucca, pepe timut e crema di pompelmo, portata complessa e “intellettuale”, tra le mie preferite in assoluto, sapori che hanno bisogno di tempo per essere capiti e addomesticati, il lavoro svolto dallo chef con questo piatto è incredibile, stranisce al primo boccone il contrasto tra la dolcezza della zucca, l’acidità del pompelmo e soprattutto il pepe timut molto speziate e particolare, boccone dopo boccone diventa sempre più piacevole e il sapore lasciato alla fine in bocca è stupefacente! Piatto stellato!! Dimenticavo….la presentazione è super!

IMG_3709IMG_3712

Il percorso pensato dallo chef è perfetto anche nella sequenza dei piatti, gli spaghetti glassati con zuppa di pesce, crema di scarola, frisella e alici sono la giusta prosecuzione della degustazione, si va verso una sapidità più accentuata che appagante che è molto apprezzata dopo i complessi ravioli. Anche in questo caso sono rilevanti la presentazione (splendida), l’equilibrio di sapori e la realizzazione.

IMG_3718IMG_3714

Il “cavallo di battaglia” di chef Tephsi è una triglia cotta a bassa temperatura con crema di trippa, polvere di fagioli e bieta in due consistenze…non saprei veramente da dove cominciare per descrivere questo piatto, un piatto semplicemente perfetto che potrebbe essere inserito tranquillamente in qualunque cucina stellata d’Italia, tutto è curato e studiato nei minimi dettagli per raggiungere un risultato sorprendente ed esaltante. Piatto imperdibile che vale il viaggio fino a Sannazzaro.

IMG_3726IMG_3722-2

Si arriva con le lacrime di gioia…nel palato…alla chiusura con il pre-dessert biancomangiare con spaghetti di caramello, il dessert vero e proprio Gelèe di peperoni, mascarpone, crumble di cacao, cardamomo, anche in questo caso a gusto personale la cucina ha fatto centro, non amo i dolci…troppo dolci, e questo dessert dalla presentazione meravigliosa è la degna chiusura di un menù perfetto, sorprendente e adorabile la gelèe di peperoni che va a incastrarsi con i vari sapori e profumi nel piatto.

IMG_3730

Vera e propria chiusura con la piccola pasticceria, bella, cioccolatosa e non banale con il PLUS di poterla degustare nella Rum zone, una vera e propria chicca del ristorante e dell’hotel dove troviamo una selezione di tre tipologie di whisky, grappe e rum di tre continenti diversi. Anche in questo caso l’abilità e la grande professionalità del maitre Benito Langella vi guideranno nella scoperta di sapori e gusti adatti alle vostre esigenze.

IMG_3732IMG_3735

Ottocentodieci, rispetta, supera e abbatte clamorosamente ogni più rosea aspettativa, la mano delle chef è impeccabile e innovativa, la presenza di un maitre così qualificato fa la differenza, la cura in ogni singolo dettaglio (sala, menù, carta dei vini) è spaventosa nella sua eccellenza. I prezzi del menù sono assolutamente competitivi, 55 e 70 euro per i due menù degustazione e la possibilità di farvi guidare nell’esperienza di abbinamento vini con una cifra irrisoria affindandovi alle grandi capacità di sommelier di Benito Langella.

Ne sentiremo sicuramente parlare in futuro, a mio modesto avviso un ristorante che sarebbe già da prendere in considerazione per l’ambito premio Michelin, e che sorprenderà ogni cliente più esigente e gourmet.

Imperdibile!

 

Ottocentodieci Ristorante

Via Roma, 10

27039 Sannazzaro De’ Burgondi (PV)

Telefono: 334.2661105 – 0382. 997447

Booking:  veronicamagri@ottocentodieciristorante.it

http://www.hoteleridano.com/cms/ristorante/ottocentodieci-ristorante

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.