Intervista a Yulia Grigoreva (agenzia di moda Women Management)

2

In occasione della Fashion Week milanese 2018 ho avuto la fortuna di incontrare Yulia Grigoreva, splendida modella russa, e scambiare quattro chiacchiere con lei.

Protagonista della casa di moda Women Management di Milano, oltre che una bellissima modella, Yulia si è dimostrata una ragazza umile e simpaticissima, con mille progetti  in testa e iperattiva. Crudista vegana, parla 5 lingue, rappresenta alla perfezione la ragazza moderna, dinamica e intraprendente.

Ha scritto un libro sulla cucina crudista e vegana (link Really Raw), è attiva nel mondo social e bloggeristico con un sito (obviously Raw Vegan), una pagina instagram dedicata e una canale youtube (Brainy Models).

Ma lasciamo spazio alle sue parole…

Ciao e benvenuta su Storie di Food, quando hai iniziato la tua carriera di modella? E cosa ti ha spinto ad intraprendere questa carriera?

Ho iniziato a fare la modella a 18 anni. Ero alta e tutti mi dicevano di provare. L’idea mi piaceva, sentivo che le modelle viaggiavano tanto. La mia mamma ha supportato il mio interesse. Siamo andati in una agenzia di moda nella città dove vivevo una volta, dove vivono ancora i miei genitori (, e abbiamo firmato il mio primo contratto.

6

Cosa significa per te essere una modella?

Per me è un lavoro, una professione. La professione che richiede di mobilitare tutti e 3 gli elementi della mia personalità: cuore, corpo e cervello.

Una modella lavora sempre con gente diversa, quindi deve essere capace di adattarsi ai cambiamenti…e sopratutto avere una bella individualità.

Poi, per stare in forma una deve curare il fisico e la salute in generale.

E per ultimo, ma non meno importante, non dimenticare del cervello, che deve essere “aggiornato”, diciamo.

Quel’è il tuo look di tutti i giorni?

Smart casual. Di solito metto vestiti abbastanza semplici, non troppo colorati ma assolutamente comodi. Un abito nero o i jeans con una maglietta.

1

Curi molto il tuo fisico, quanto tempo dedichi all’attività fisica?

Ogni mattina almeno 30 minuti di cardio e dò sempre la preferenza alla camminata durante il giorno, se il tempo lo permette.

Qual è il tuo rapporto con i social network? Ritieni che siano il più efficace e moderno metodo di comunicazione attualmente?

Sì, ci sono su tutti i social e cerco di mantenerli, aggiungendo le mie news di qualsiasi tema, sia del lavoro sia del mio tempo libero.

Metà della popolazione mondiale è connessa a internet e uno può usare le possibilità dei social network. Condividendo con gli altri quello che pensa sia utile può nello stesso momento promuovere anche la sua immagine e il suo personaggio. È una bella opportunità di crescere, secondo me.

10

Cosa ne pensi invece del mondo travel e del mondo food?

Sono i miei temi preferiti! C’è sempre da esplorare e sperimentare!

So che hai un blog di cucina e alimentazione, in particolare cucina vegana e crudista. Parlami di questa scelta alimentare e di questa idea di aprire un blog.

Ho già menzionato prima che creare un blog per me era una opportunità in più per realizzarmi nella società.

In più, visto che tante ragazze nel mondo fashion hanno i disturbi alimentari, ho pensato di diffondere l’idea dell’alimentazione vegana crudista. Una non avrà paura di mangiare frutta e verdura, per esempio. Il crudismo vegano è una alimentazione naturale e sana, ricca di elementi nutrienti, vitamine e minerali.

 

Storie di food si occupa principalmente di cibo, mi piacerebbe conoscere i tuoi gusti.

Piatto preferito?

Tartare di avocado e cetriolo.

Ristorante preferito?

Una pasticceria crudista: Grezzo Raw Chocolate (a Torino e Roma).

Cucini? Se si qual è il tuo piatto forte?

Sushi crudista (con il cavolfiore).

Il tuo comfort food, il cibo di cui non puoi fare a meno?

Smoothie alla frutta, matcha latte (in versione vegana).

11

Come riesci a coniugare la tua immagine e la forma fisica con la buona cucina?

La quantità e la qualità di cibo incide sulla forma fisica e sulla immagine di una persona.

Come ti vedi tra 5 anni?

Sempre attiva, piena di energia. Una persona importante.

Progetti per il futuro? Hai qualche sogno nel cassetto non ancora realizzato?

Per adesso, ho appena realizzato il mio sogno più grande di scrivere un libro che parla della cucina crudista e sto diffondendo l’idea che cambiando l’alimentazione si può cambiare la qualità della vita.

Annunci

2 thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...